Miracoli e Rivoluzioni

Artista
Foja
Label
FullHeads Records

Testi & Accordi

Nunn’è ancora fernuta

A furia ‘e dicere ca è cose niente addiventamme niente

DO

ma poi nun fosse meglio cercà d’essere meglio e chello che simme?

MI

a gente pensa sempe ca staje fore

FA

ma nuje cercamme na ragione

DO

a tutto ‘stu dulore

SOLm

ca ce fa stabuono

DO

eppure e vote o saje me metto troppo scuorno

FA DO

e assumiglià a ‘na razza ca cummanna o munno

FA DO

A furia e rirere de guaje da gente

c’allantunamme sempe

e tu nun daje na mano a chi vene a luntano

sta guerra è pure ‘a toja

a terra è comme a musica nunn’è ‘e nisciuno

ma tu te futte ‘e paura

e nun truove na ragione

ca te fa stabuono

Eppure e vvote o saje me metto troppo scuorno

e appartenè a ‘na razza ca cummanna o munno

ma je l’aggio visto na speranza dinta lluocchie

LAm

è chillu fuoco ca te fatremmà ‘e denocchie

FA

e fino a quanno scorre o sanghe dinte vene

LAm

nunn’è ancora fernuta

FA

nunn’è ancora fernuta

DO-FA

e aggio sentuto o viento forte nmiezo e piazze

a vita chiusa dinto scuro de palazzi

e fino a quanno siente forte a rraggia ncuorpo

nunn’è ancora fernuta

nunn’è ancora fernuta

A furia ‘e dicere ca è cose niente addiventamme niente

Duje comme nuje

SOL

Stanotte cuccate cu’ mme

LAm. RE7 SOL

‘o saccio ca nun songhe nato buono

ma tu faje finta ‘e nun sapè

cca ‘nmiezo nun ce po’ vedè nisciuno

pecchè fatta comme a me

e ‘a casa nosta no nun tene mura

dim me n’ata vota ca ‘nce abbandunamme maje

LAm. RE7. MIm. RE#

nun costa ‘na buscia e tu chest’o ssaje

DO7. SI7. MIm

Duje comme nuje

LAm. RE7

nun se ponno fermà

SOL

pigliano ‘a via ca ‘o destino le da

LAm Re7 SOL

e nun tene padrune chi cerca ogni juorno

LAm RE7 SOL

‘na strada pe’ cammina

DOm RE# -SOL

E’ juorno e puortame cu’ te

addò nisciuno cerca spiegazione

e nun chierimmece ‘o pecchè

nun tene prezzo tutto ‘stu calore

pecchè tale e quale a me

e ce purtamme appriesso ‘nu peccato

dimme n’ata vota ca ‘nce abbandunamme maje

nun costa ‘na buscia e tu chest’ ossaje

Duje comme nuje

nun se ponno fermà

pigliano ‘a via ca ‘o destino le da

e nun tene padrune chi cerca ogni juorno

‘na strada pe’ cammenà

Duje comme nuje

ma che ce fanno ccà

figl’e nisciuno ca le piace ‘e sunnà

ma tene tutt’ cose chi se mette a cercà

‘na strada pe’ cammenà

Duje comme nuje

nun se ponno fermà

pigliano ‘a via ca ‘o destino le da

e nun tene padrune chi cerca ogni juorno

‘na strada pe’ cammenà

A costa stai pensando?

SOL – RE7

Ma addò sta scritto c’hamma pensá sempe ‘e fatt’e ll’ate

SOL RE7 SOL

C’hamma fa’ sapè si è giusto o si è sbagliato

RE7 SOL

Facenno ‘a guerra uno cu’ ll’ato

RE7 SOL RE7

E coccheruno s’è ‘nventato ‘nu posto strano

SOL7 RE7 SOL

Addò se parla e nun s’astrengneno ‘e mane

RE7 SOL

Pare vicino ma tu t’alluntane

RE7 SOL

E guardi ogni juorno dint’o piatto ‘e ll’ate

RE7 SIm

Ma tu magni ‘o si magnato?

LA#9 MIm

‘nu giudice ‘o sí giudicato?

RE9 SIm

Sí ‘o veleno o sí lavvelenato?

LA#9 LAm

Manna ‘nu signale o sí signalato..

. RE7

…Si troppo ‘nu scemo quanne faje accussí!

SOL. SOL/FA#. MIm

Ma nunn’o vire ca sí chello che sí?

DO DO/SI LAm

Che te ne ‘mporta ‘e quanti dete se so’ aizate?

SOL. SOL/FA# MIm

Scinne d’a casa… n’ata jurnata è giá schiarata!

RE DO. DOm SOL

Che c’hanno fatto

C’hanno menato dint’a ‘nu fatto stritto

A fa’ ‘e signure dint’a ‘na vita distorta

Pe’ ‘nu mumento ca ce simme distratte

C’hanno appuntato pure ‘a cravatta

Ma dint’a vita ce sta chi piglia e vatte

staje ngoppe ‘a giostra e nun vulive ‘o biglietto

e ‘a vita overa sta tuttata parte

Ma tu magni ‘o si magnato?

‘nu giudice ‘o sí giudicato?

Sí ‘o veleno o sí l’avvelenato?

Manna ‘nu signale o sí signalato

…Si troppo ‘nu scemo quanne faje accussí!

Ma nunn’o vire ca sí chello che sí?

che te ne ‘mporta ‘e quanti dete se so’ aizate

scinne da casa n’ata jurnata è già schiarata

quanne faje accussì nun vide attuorno e nunn’o vuò capì

ca nun succere niente si rieste assettato…

Scinne d’a casa… n’ata jurnata è giá schiarata!

Dimmi

al telefono quanto sei stato

e quante sigarette hai fumato

e quanti crediti hai consumato

e quanto cash ti hanno accreditato

quanti chilometri hai calcolato

per arrivare al primo supermercato

e il permesso che hai chi te lha rilasciato

se hai potuto comperare le scarpe

se potrai usarle, se potrai farle,

ballare destate, potrai levarle per poi riprovarle

dimmi… tu mangi o sei mangiato? sei un giudice o sei giudicato? tu sei veleno o sei avvelenato?

mi mandi un segnale o sei segnalato?

n’ata jurnata è giá schiarata!

una nuova giornata è cominciata!

‘na jurnata è giá schiarata!

una nuova giornata è cominciata!

una nuova giornata!

n’ata jurnata è giá schiarata!

una splendida giornata!

‘sta jurnata è giá schiarata!

Santa Lucia feat. Clementino

Intro:Dom-Solm-Dom-Fam-Fa#dim-Sol7

Lucia che piglia a vita e pietto senza paura

Dom. Solm Dom

poi nun popiglià suonno p’o scuorno

Fam. Fa#dim

e le pesa ogni juorno

Sol7
ca le se attacca o cuollo comme a cullana

mentre tene pe mmane

e paure e dimane

che ce dicimme a fa’ ‘sti doje parole

Do.

annanza nisciuno

Lam

sta a guerra a fore è meglio a nun parlà

Do#min7b5. Sol

ma o juorno ca fernesce

Do

arrivamme o mare

Lam

turnamme a rirere e a ce fa guardà

Do#min7b5 Sol

Lucia comme ‘a ‘na santa

te perdona e poi va annanze

si faje ‘o paro e sparo cu’ ‘a vita

a mità d’a sagliuta

a vide che fa’ ‘a pazza p’e dint’e viche

sente o tiempo che passa

però te penza ancora

che ce dicimme a fa’ ‘sti doje parole

annanza nisciuno

sta a guerra a fore è meglio a nun parlà

ma o juorno ca fernesce

arrivamme o mare

turnamme a rirere e a ce faguardà

a tutta chelli facce cu’ ‘o male aint

Fam. Dom

che niente ponne fa

Sol7 Dom

pe’ tutte chesti storie che purtamme aint

Fam Dom

e che vulesseme alluccà

Sol#7 Sol7

Tu comme ‘nu suonno

Ne appiccio nata ccà fore cu’ ‘e bombe

core che aspetta na stella ca torna

comme a surriento e sirene cu’ ‘e scoglie

cavero aumenta pechello ca voglio

ccà overamente nun basta nu foglio

per quelle notti capoi nun me scordo

era nu juorno ca nun ce steveno lonne

l’anema ca dice tieneme

cose ca poi nun se spiegano

cerco ‘na luce ca me da ‘na voce pe’ l’uocchie ca tiene è ‘na dedica

saje ca chest’è robba nosta

sbaglio ma nunno faccio apposta

fino a quanno pome scetano

penso a me cu’ ‘a capa tosta

si scrivo ancora sti parole ossaje è pe’ ce salvà

ngoppe ‘a ‘sti mure dequartieri o truove scritte la

pecchè nun ce staje cu’ me dint’a ‘stu mumento a me vasà

stasera o mare è ancora cchiù bello pete guardà

Lucia che piglia a vita e pietto senza paura

poi nun popiglià suonno p’o scuorno

e le manca ogni juorno

'Na cosa sola

SOL-SI&-MIm-SOL-DO7-RE7-SOL-RE7

Sapisse che raggia che fa quanne nun truove ‘e parole

SOL. SI7. MIm SOL

Te scite cu’ ‘o male ‘e rine accummince n’ata matina accussí

DO7 RE7 SOL. RE7

Ma quanne me viene a cercà me vide e so’ sempe ‘o stesso

SOL SI7 MIm SOL

Forse è questione di stress o ca te voglio fa’ fesso accussì

DO7 RE7 SOL

E tu nun faje questione pe’ niente

RE7 SOL

Te cure ‘e fatte tuoje

RE7

E nunn’è niente pe’ ll’ate

SOL

ca fanno ‘a vita scagnata

LAm

Ma tu che tiene ‘a vedè

SOL-SI&-MIm-SOL-DO7-RE7-SOL-RE7

Sapisse che freva me da quanno nun saccio a sta’ sulo

‘e vote resto riuno ma si nun crire a nisciuno che camp’a fa’?

E poi ce vulesse pruvá a m’addurmí ‘ngoppe ‘o divano tuoje

Tu tieni il debito in banca je tengo ‘a sacca vacante amma fa’?

Ma si, nun fa’ questione pe’ niente cura ‘o ciardino tuoje nisciuno l’addá tuccá

RE7 SOL RE7 SOL

Ma dimme comme se fa a nun sentí che simme ‘na cosa sola

LAm SIm

E ce parlamme dint’e suonne

DO

Pecchè ‘o vulesse ‘mpará

RE7

Sulo pe’ m’o scurdá.

SOL-SIm-LAm-DOm

Stella feat. Lorenzo Hengeller

Pe’ ‘sta sagliuta nun passo cchiù

SIm. FA#m

pecchè è addò me purtaste tu

SIm FA#m

e je nun pozzo suppurtà

MIm SIm

ca ce vedesse comme a tantu tiempo fa

Mim RE. FA#.

Madonna mia e quante bugie

che chamma avuto raccuntà

tu dice è tutta colpa mia

je dico sulamente sempe a verità

Che si tu fusse na stella

RE. FA#

nun me lassasse ccà

SIm LA SOL

senza luce e senza rotta

RE FA#

nun siente che friddo che fa

SIm LA. SOL

tieneme là

RE

addò staje tu

SOLm

tieneme là

RE

primma che o juorno ce vene a scetà

SOLm SIm

Sai chi se piglia a malatia

passa ‘e nuttate a ce penzà

chi tene e scippe ‘ngoppe ‘o core

e mette comme a varca dint’a l’onne rosse ‘e ‘nu bicchiere

e chi nun tene fantasia

a ‘na caduta nun se pò aizà

tu dici è tutta colpa mia

je dico sulamente sempe a verità

Che si tu fusse na stella

nun me lassasse ccà

senza luce e senza rotta

nun siente che friddo che fa

tieneme là

addò staje tu

tieneme là

primma che o juorno ce vene a scetà

SIm-FA#m-SIm-FA#m-MIm-SIm-MIm-FA#

Ultimo ritornello

MI-SOL#-DO#m-SI-LA

MI-SOL#-DO#m-SI-LA

MI-LAm-MI-LAm—DO#m

Pe' te sta' cchiu' vicino

Intro: Si-Fa#-Sol#7-Mi-Fa#-SI-Fa#

Si-Fa#-Sol#7-Mi-Fa#-SI-Do#dim

Si tu sì ‘nu ciardino

Si. Fa#

je songhe ‘a malevera

Sol#

me so’ attaccato a te pe’ mez’ ‘e chistu sole

Mi Fa#. Si-Fa#

sicuri ca criscenne ‘na cosa sola addiventamme

Si Fa#. Sol#

ma cchiù ce avvicinamme e cchiù c’abbruciamme

Mi Fa# Si-Si7

E me ne vaco luntano pe’ te sta’ cchiù vicino

Mi Fa# Si

pe’ nun te tenè sempe azzeccato a me

Mi Fa# Si

e nun ce sta tuorto nun ce sta ragione

Sol# Do#m

l’anema nunn’a può ‘nzerrà

Re#m Mi7+-Re#m-Do#m-Fa#

Tu sì ‘na fronna ‘e rosa

e je me vesto ‘e maestrale

te voglio ccà cu’ mme

sulo pe’ ‘nu mumento

che dura ‘o tiempo ‘e ‘na fulata

e che scuperchia tutt’e case

cu’ ‘a vocca amara nun se danno vase

E me ne vaco luntano pe’ te sta’ cchiù vicino

pe’ nun te tenè sempe azzeccato a me

e nun ce sta tuorto nun ce sta ragione

l’anema nunn’a può ‘nzerrà

Je me ne vaco luntano pe’ te sta’ cchiù vicino

pe’ nun te tenè sempe azzeccato* a me

e nun ce sta tuorto nun ce sta ragione

l’anema nunn’a può ‘nzerrà

Addò se va

Do-Fa

A quando mhanno nzerrato

Do

dinta sti quatte mura

Fa

ogni juorno sto cchiù ‘ngazzato

Do

Amma fa e cunte cu’ ‘a paura

Fa

Ca è figlia e nu pensiero

Fa

senza luce

Do Fa

E sarape natu teatro

Do

Addò ‘e pagliacce nun somanco truccate

Fa Do

E chi vocampa’ ‘e poesia

Fa Do

Se fa male

Fa Do Fa

Addò se va peccà?

Re#7 Re7

Addò porta sta via?

Sol7

Tu comme a vuò ‘a vita toia?

Sol#7

Addò se va peccà?

Re#7 Re7

Quanno nun faje cchiù domande

Sol7

Va buono chi ce cummanna

Do-Si/Do

Va buono chi ce cummanna

La#/Do-La/Do

Uh!

Do-Fa

Maronna e quanto parlate

Do Fa

Vennimme lanima a chi già se l’è arrubbata

Do Fa

O tiempo che perdimme va

Do

E nun pò cchiù turnà

Fa

Quanno è iuto

Do Fa

Tutti mierece e tutti scinziate

Do Fa

Oggi vuò bene a uno

e dimane lhe già schifato

Do Fa

Porte a bandiera do complotto

Do

Channo dato na pazziella

Fa

Ca s’è rotta

Do Fa

Addò se va peccà?

Re#7 Re7

Addò porta sta via?

Sol7

Tu comme a vuò ‘a vita toia?

Sol#7

Addò se va peccà?

Re#7 Re7

Addò porta sta via?

Sol7

Tu comme a vuò ‘a vita toia?

Sol#7

Addò se va peccà?

Re#7 Re7

Quanno nun faje cchiù domande

Sol7

Va buono chi ce cummanna

Do-Si/Do-La#/Do-La/Do

Tu

Fa

E o munno attuorno se arrevota

Rem

E nun me mporta e niente cchiù

Solm Do7 Fa Rem Solm

E tutto chello ca cercavo

Do7 Fa Rem Solm

O tenevo già cutte

Do7 Fa-La#-Fa

Addò simme stati

Fa Rem Solm

Je o pecche nun mo ricordo cchiù

Do7 Fa Rem Solm

Simme fronne senza rami

Do7 Fa Rem Solm

Quanne ce facimme male

Do7 La#m-Lam-Sol#-Solm

Sì tu, sì tu

Fa Rem Solm

E me vene dalluccà

Do7 Fa Rem Solm

Pecche o core nun se mantene

Do7 Fa Rem Solm

Sbatte e nun fa arraggiunà

Do7 La#m

E me sento meno sbagliato

Lam Sol#

Pecchè ‘o ssaccio che staje ccà

Solm

Strumentale: Fa-Rem-Solm-Do7x2

E me sento meno sbagliato

LA#m Lam Sol#

Pecchè ‘o ssaccio che staje ccà

Solm Fa-La#-Fa

'A mano 'e D10S

Nascette ‘nmiezo a ‘na via

Fam

Comme pe’ sfizio ‘e ‘nu dio

Ca ce facette capì

La#m

Ca tutto nun pò fernì

Dinta ‘na periferia

Re#

Cercanno ‘na bona via

Piglianne a cavece ‘a vita

Do7

Pe’ mille juorne suraie

Fam

Sporco e turreno e dulore

‘Ncapa ‘nu sulo penziero

La#m

Addiventà ‘nu campione

Purtà speranza dint’e case

Re#

e chi nunn’ha avuto niente

E nun verè cchiù ‘a miseria

Sol#

e vvote restava isso sulo

La#m Fam

Cu’ l’uocchie apierte a sunnà

Do# Do7

E tutt’a gente cantaie

Sol#

Maradò Maradò

E tutt’o stadio alluccaie

Re#

Maradò Maradò

Luceva comme a ‘na stella

Do#

Senza paura ‘e fa ‘a guerra

Do7

E tutt’a curva cantaie

Sol#

Maradò Maradò

Nascette ‘a mano ‘e Dios

Re#

Maradò Maradò

Facette tutte cuntenti

Do# – Do7

Vasaie ‘a maglia e ‘sta terra

Fam

Purtanno ‘ncuollo ‘na croce

a croce d’essere ‘o meglio

Pe’ nun se vennere maie

A chi è padrone d’o munno

E si è caduto Gesù

Pecchè nun può cade tu

ca t‘e jucato ogni sfida

a ciorta le presentaie

N’amica vestuta ‘e ianco

Che ‘o faceva ‘mpazzì

Nun se senteva maie stanco

e fa a cazzott’ cu o tiempo

Ca nun ce da aret’ niente

Si tiene lanema overa

E mò ca è fernuta ‘a partita

Diego nun se pò scurdà

E tutt’a gente cantaie

Maradò Maradò

E tutt’o stadio alluccaie

Maradò Maradò

Luceva comme a ‘na stella

Senza paura ‘e fa ‘a guerra

E tutt’a curva cantaie

Maradò Maradò

Nascette ‘a mano ‘e Dios

Maradò Maradò

Facette tutte cuntenti

Vasaie ‘a maglia e ‘sta terra

Olè olè olè olè

Fam

Diego Diego

La#m

Olè olè olè olè

Re#

Diego Diego

Sol#. Do7

Olè olè olè olè

Diego Diego

Olè olè olè olè

Diego Diego

A poco que debutó
Maradó, Maradó
la 12 fue quien coreó
Maradó, Maradó
su sueño ten
ía una estrella
llena de gol y gambetas
y todo el pueblo cantó
Maradó, Maradó
naci
ó la mano de Dios
sembrò alegría en el pueblo
regó
de gloria este suelo

Fam-Do#7

Vasaie ‘a maglia e ‘sta terra

Fam-Do#7

regó de gloria este suelo

Vasaie ‘a maglia e ‘sta terra

'Nmiezo a niente feat Enzo Gragnaniello

ntro: mim-Do#min7b5-Lam-Si7 x2

O sole sbatte ‘ngoppe ‘o fierro de lammere

Mim Do#min7b5 Lam Si7

senza ce chiedere permesso

Mim Do#min7b5 Lam. Si7

e cu’ ‘na colpa ngoppe a lanema se nasce

Mim Do#min7b5 Lam Si7

currenno forte pearrivà cchiù ambresso

Fa Si7 Mim-Do#min7b5-Lam-Si7

chi tene o core ‘e preta po’ durmì sicuro

Mim Do#min7b5 Lam Si7

senza se mettere paura

Mim Do#min7b5 Lam Si7

e votta annanze a vita soja a chella e ll’ate

Mim Do#min7b5 Lam Si7

pensanne ‘e se sentì cchiù furtunato

Fa Si7 Mim-Mi7

 

Ma nfunno o mare sta coccose ca nun vuò sapè

Lam Re Sol Do#min7b5

pecchè te parla pure ‘e te

Lam Si7 Mim-Mi7

e tutto chello ca he arrefuso

Lam Re Sol

e mo’ nun cercà scuse

Do#min7b5

mentre e criature jocano ancora

Lam Si7

O sole fa ascì fore a gente de case

pe’ ‘e ffà accattà coccata cosa

e tu vulisse tutto chello ca nun te serve

pe’ te sentì cchiù ricco nmiezo a niente

Ma nfunno o mare sta coccose ca nun vuò vedè

pecchè te parla pure ‘e te

e tutto chello ca he arrefuso

e mo’ nun cercà scuse

pecchè ancora nun ne vuò sapè

Ma nfunno o mare sta coccose ca nun vuò vedè

mentre e criature jocano ancora

L'urdema canzone

E ce sta poco a dicere

Lam. SIm7b5

nun ne parlamme cchiù

Mi. Lam

‘o tempo passa e spassa

Fa. SIm7b5

l’he itt’ sempe tu

Mi.

Stamme luntane

La Fa#m

nun me faje sanghe cchiu

Re Mi

ma stavota ‘a musica

La Fa#m

t’a suone e t’a cante tu

Re Mi

L’ammore se n’è iuto dinta nuttata

La Fa#m

senza se fa sentì

Re. Mi

‘a luna tutt’e stelle s’è purtato

La Fa#m

‘e suonne e ‘a fantasia

Re Mi

E chiu’ nun me ne ‘mporta

Lam. SIm7b5

si chistu core mio

Mi. Lam

t’ha miso for’a porta

Fa. SIm7b5

e nun te vo’ fa’ trasi’

Mi

Statte luntane a me

La Fa#m

ormaje nun m’o ddaje chiu

Re Mi

e chesta è l’urdema

La Fa#m

canzone mia pe’ te

Re Mi

L’ammore se n’è iuto dinta scurdata

La Fa#m

senza ce ‘o ffa’ capi

Re Mi

dint’a ‘na vutata d’uocchie ce ha lassato

La Fa#m

‘a colpa nun è ‘a mije

Re Mi

E mo’ nun me ne ‘mporta

Lam. SIm7b5

si adda ferni’ accussi’

Mi Lam

l’ammore è comme a morte

Fa Rem

e tu me faje muri

Mi La

Albums

Miracoli e rivoluzioni

Foja Official

© Foja Official - 2022
Privacy Policy

made with ♥️ by graphicatwork.com